Saldi invernali ed ecommerce: 4 cose che devi assolutamente fare per non perdere vendite

Saldi invernali ed ecommerce: 4 cose che devi assolutamente fare per non perdere vendite

Manca un mese ai saldi invernali, un giro di affari che smuove diversi milioni di euro e ordini sia online che offline.

Condividi il post

Manca un mese ai saldi invernali, un giro di affari che smuove diversi milioni di euro e ordini sia online che offline. In questo articolo provo a consigliarti cosa devi assolutamente fare per sfruttare un periodo notoriamente “caldo” in cui gli utenti sono propensi a comprare Partiamo subito, il tempo è tiranno!

COSA FARE SUL TUO ECOMMERCE PER SALDI

Lo strumento fondamentale per le vendite online, ossia il tuo ecommerce, è composto da tanti fattori. Ti dico quelli che secondo me sono i principali, ma ti invito a contattarmi perché ce ne sono molti altri.

1.LA HOME PAGE

La prima cosa da fare è pensare a una homepage totalmente orientata alla vendita. La sezione iniziale della pagina deve immediatamente “comunicare” graficamente l’apertura della stagione dei saldi e catturare l’attenzione del sito. Inoltre, dovrebbe avere un messaggio forte che spinge l’utente (soprattutto se è la prima volta che entra nel tuo sito) a navigare nella home, nelle categorie del sito e nelle pagine del tuo prodotto. Qui di seguito un esempio esplicativo Esempio di homepage con sconti ben in evidenza in occasione dei saldi invernali Vanno poi create sezioni ad hoc che aiutano l’utente a navigare e far capire subito cosa troveranno sul vostro sito. Vi riporto un altro esempio di un ipotetico ecommerce di moda: l’utente vede immediatamente che c’è uno sconto attivo (per il Black Friday) e che ci sono 3 macrocategorie (uomini, donne, bambini). Continuando a navigare, l’utente troverà un’immagine che rimanda alla categoria “Donna” con prodotti e sottocategorie relative, un prodotto in forte sconto e infine la categoria “Uomo” con prodotti e sottocategorie relative. Esempio di come si potrebbe creare una homepage ottimizzata con categorie prodotti ben visibili e in offerta

2.LA SCHEDA PRODOTTO

Passiamo alla pagina del singolo prodotto. Ho parlato in passato di come creare una scheda prodotto efficace (ti consiglio di leggere “Contenuti fondamentali per un sito ecommerce: guida e esempi reali”), riassumo qui alcuni consigli. Innanzitutto, sul web si acquista con gli occhi quindi massima attenzione alle foto dei prodotti: devono essere chiare, professionali e mostrare i dettagli del prodotto. Inserite poi una descrizione esaustiva, tutte le informazioni che danno fiducia all’utente (come i tempi di consegna o le condizioni di reso) e, fattore che spinge alle vendite, i pulsanti “Acquista” o “Aggiungi al carrello” devono essere facilmente cliccabili. Bene, l’utente ha aggiunto un prodotto nel carrello e ora vuole completare l’acquisto. Se c’è una cosa che “abbatte” gli acquisti è un processo di pagamento articolato, pieno di click e di difficile comprensione. Il processo di checkout invece va finemente ottimizzato per facilitare e rendere piacevole l’esperienza del nostro cliente.

3.I METODI DI PAGAMENTO

Altro elemento spesso sottovalutato: dai all’utente la possibilità di pagare con il metodo a lui più comodo! Pagamento con bonifico, pagamento con Paypal, pagamento a rate (qui c’è un’altra guida che può esserti utile “ Perchè inserire i Pagamenti a rate o dilazionati su ecommerce: come funzionano? E quali sono i vantaggi?”), pagamento con carta di credito, pagamento alla consegna e chi più ne ha più ne metta.

4.LA VELOCITÀ DI UN SITO INTERNET: “L’AMMAZZA-VENDITE”

Sai dopo quanto tempo un utente abbandona un sito? 3 secondi. Se sei fortunato puoi salire a 10 secondi. L’amara verità è che se un sito risulta lento a caricarsi, è lento nel mostrare i prodotti, è lento nel processo di caricamento, allora c’è un problema enorme. La lentezza di un sito web è un fattore che “ammazza le vendite” perché rende negativa l’esperienza del cliente sul tuo sito. In alcuni casi, purtroppo, un ecommerce lento viene scambiato come sito poco professionale o poco affidabile.

HAI POCO TEMPO, MA HAI A DISPOSIZIONE UN TEAM DI ESPERTI!

Come prima ho detto, l’ecommerce è fatto da tanti fattori. C’è da analizzare come utilizzare le pagine social per creare interesse verso il tuo sito e veicolare traffico. C’è la possibilità di utilizzare l’email marketing per creare un database di indirizzi che possono essere sfruttati con sconti in esclusiva. C’è poi da vedere come impostare le sponsorizzazioni di Google Ads per portare traffico in target. Le cose da fare sono tante e i saldi si avvicinano, non perdere l’opportunità di ottenere vendite! Se non sai come fare per ottimizzare il tuo ecommerce, ci sono io e la mia squadra! Non aspettare oltre, trasforma il tuo sito!

Contattaci subito

Il nostro Team è pronto a soddisfare ogni tua richiesta. Prenota ora un appuntamento con noi.

Questo articolo è stato scritto da:

Altro da leggere

Immagine di un imprenditore seduto sulla scrivania che non sa quale web agency scegliere
Blog

Come scegliere una Web Agency

Scopri come scegliere una web agency ideale per il tuo business. Guida completa con consigli utili per trovare il partner perfetto per il tuo sito web.

Richiedi ora Informazioni

Il nostro team ti risponderà in brevissimo tempo

Chi siamo

Scopri cosa è la Web Agency di Pescara Webshop
Foto di gruppo del Team Webshop

Siamo un team di professionisti visionari, Web Designer e Marketer, pronti a creare soluzioni smart affinchè il Web diventi per i nostri clienti una reale fonte di Business. 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi gli articoli direttamente sulla tua email